diciembre 20, 2005

Se tu mi dimentichi

Se tu mi dimentichi
voglio che sappia
una cosa.


Tu sai com' è questo:
se guardo la luna di cristallo, il ramo rosso
del lento autunno alla mia finestra,
se tocco vicino al fuoco
l' impalpabile cenere
o il rugoso corpo della legna,
tutto mi conduce a te;
aromi, luce, metalli,
fossero piccole navi che vanno
verso le tue isole che m' attendono. Orbene,
se a poco a poco cessi di amarmi
cesserò d'amarti poco a poco.


Se d'improvviso
mi dimentichi, non cercarmi
che già ti avrò dimenticata.


Se consideri lungo e pazzo
il vento di bandiere
che passa per la mia vita
e ti decidi a lasciarmi alla riva
del cuore in cui affondo le radici,
pensa
che in quel giorno,
in quell' ora,
leverò in alto le braccia
e le mie radici usciranno
a cercare nuova terra.




Ma se ogni giorno, ogni ora
senti che a me sei destinata
con dolcezza implacabile.
Se ogni giorno sale
alle tue labbra un fiore a cercarmi,
ahi, amore mio, ahi mia
in me tutto quel fuoco si ripete,
in me nulla si spegne nè si oblia,
il mio amore si nutre del tuo amore, amata,
e finchè tu vivrai starà tra le tue braccia
senza uscire dalle mie.


Pablo Neruda


Es temprano, y recibí un mail muy triste. Por eso este poema. Ya sabes que es para tí.

3 comentarios:

Solo_Ron... dijo...

Ke tal Furiosa!!!!

Io amo questo idiomi!!!!!

Solo_Ron... dijo...

Sorry Furiosa!!!!

La pregunta...por k estas furiosa????

Fuera de broma me gusto tu blog y espero poder seguir visitandome!!!! y desde ya te dejo invitada a los mios!!!

Un Abrazo!!!

Ron Sponja

Ella dijo...

¿Qué pasa?
¿Está todo bien?
¿Te pasó algo?

Me preocupas, ¿me das una señal de cómo estás?

Ya sabes, estoy aquí.

Un abrazo .....